Home > Autori > ERICA SPINDLER

Abbonati al Feed Rss di ERICA SPINDLER
Cerca

Entra

Dimenticata?

Entra oppure Registrati

Ultimi Commenti

IL COLORE DEL PIACERE - Commentato da Annadaicapellirossi
Giovedì, 17 Aprile 2014 - 20:57
IL COLORE DELLA PASSIONE - Commentato da Vicky
Giovedì, 17 Aprile 2014 - 13:24
FIDANZATA CON UN LIBERTINO - Commentato da anna
Giovedì, 17 Aprile 2014 - 01:36

ERICA SPINDLER

Biografia

Erica Spindler ama raccontare spesso che un raffreddore estivo ha letteralmente cambiato la sua vita. All’epoca stava studiando arti visive e il suo futuro lavorativo era già pianificato: sarebbe diventata una pittrice di professione. Proprio durante l’acquisto di una confezione di fazzolettini di carta e di una scatola di aspirina al supermercato, il cassiere le offrì una copia gratuita di un romanzo Silhouette.
Erica non leggeva un romanzo da alcune settimane per mancanza di tempo, ma, approfittando di quel forte raffreddore, trascorse l’intero pomeriggio sfogliando le pagine di quel libro, rimanendone immediatamente affascinata. In quel momento capì quale era la strada che avrebbe dovuto seguire.
Erica ha conosciuto l’uomo che sarebbe diventato suo marito sui banchi di scuola. Si sono sposati giovani e hanno avuto due figli.
Oggi abita nei dintorni di New Orleans, pur essendo originaria dell’Illinois. La scelta della nuova residenza fu dettata dal destino, così come quella della sua carriera. Erica e il marito erano andati a New Orleans per un viaggio di piacere, e rimasero entrambi immediatamente affascinati dall’atmosfera della città da decidere subito di trasferirsi.
I romanzi di Erica devono il loro successo soprattutto alla descrizione dei personaggi, uomini e donne così intensi da sembrare reali.

Strettamente personale

Che cosa ti piace di più della tua professione?
Praticamente tutto! Conosco tante persone diverse, viaggio molto, mi appassiono ai miei personaggi, assisto al trionfo dell’amore... senza mai uscire dal mio studio! Quale altra professione potrebbe offrirmi tante possibilità?
Qual è l’ambientazione che in genere usi per i tuoi romanzi?
New Orleans, una città che adoro, affascinante e magica. La sua cultura è ricca e varia, i suoi abitanti sono persone uniche. L’atmosfera che vi regna scaturisce dall’equilibrio dei contrasti: il vecchio e il nuovo, il povero e il ricco, il brutto e il bello.

Leggi tutta l'intervista